Please follow and like us:

DECALOGO DELLA BISTECCA ALLA FIORENTINA ©

1- Sotto le 3 dita, l’è una braciola. La mono porzione la unn’esiste.
2- La Bistecca l’è a T, filetto e controfiletto, altrimenti la si chiama costata.
3- Deve essere ben frollata, bella scura…oh seguitate a comprare quei troiai anemici.
4- Deve cocere sulla brace ardente, no sulla griglietta da sopravvivenza che vu usate a i’ campeggio a Donoratico
5- La un va marinata prima, l’è da americani, ne lavata, l’è belle pulita.
6- Prima di cocella la deve stare a temperatura ambiente, un deve essere ghiaccia di frigo, unn’è mica una birra.
7- Gli si fa fare un 5 e 5 da parte a parte, a regola d’arte. Poi sull’osso. Cottura a i’ sangue, ogni variante l’è sacrilegio e tradimento.
8- Un si buca colla forchetta, la perde i’ succo.
9- I’ limone l’è per i’ pesce.
10- Aprite una bella boccia di rosso, un vorrete mica godere per metà. L’è come la differenza tra fare all’amore e stare a guardare.

Godetevela l’è un piatto vittorioso.
Le tradizioni vanno rispettate…per il resto avete a festeggiare Halloween.